Luisa Ghetti

Luisa Ghetti animo da fornaia mente da blogger, conosciuta per il suo blog “Il mondo di Luvi” ha scoperto casualmente la sua passione per la panificazione. Curiosa, attenta lettrice di testi storici sulla cucina trae soddisfazione dallo sperimentare e dal divulgare la panificazione domestica. Non le piace comunicare ma è diventata una comunicatrice per passione sia virtuale, sia reale  negli show cooking  ai quali partecipa.

  Continue reading

La ricetta di Luisa Ghetti

Piadine alla Luvi

Per 8 piadine medie e sottili

500g farina 00 speciale per pasta fatta in casa
90 g strutto
100g latte
100 g acqua
oppure sostituite tutta la parte liquida con lo stesso peso di latticello
1/2 cucchiaino di bicarbonato
poco sale

Mescolare gli ingredienti ottenendo un impasto sodo e compatto a cui darete la forma di un grosso cilindro. Lasciatelo riposare per 30 minuti.
Tagliate a rondelle grosse e stendetele col matterello abbastanza sottili (a me piacciono così ma nei chioschi le trovi di diversi spessori)
Nella mia tradizione le piadine non devono crescere e fare bolle ne essere forate con la forchetta.
Le piadine sono perfette se cotte sul testo di Montetiffi ma vengono ottime anche se le
cuocete su una padella ( ben infuocata) antiaderente da crepes.
Pochi minuti di cottura per lato a fiamma lata e sono pronte. Mantenetele calde
impilandole su un piatto e coprendole con un canovaccio.
Abbinate al formaggio scquacquerone, il formaggio fresco, molle, romagnolo, diventano
semplice poesia.

Giancarlo Bloise

Giancarlo Bloise ha studiato architettura, ha imparato a cucinare in un ambiente multiculturale dove ha appreso differenti tecniche. Per sette anni è stato cuoco responsabile della piccola cucina del ristorante ebraico Kosher di Firenze. Ha coltivato parallelamente all’attività di cuoco studi di teatro. Sul suo cammino incontri importanti  per la sua crescita lo hanno stimolato a ricongiungerle, ha  ideato e realizzato una performance teatrale dove l’arte di cucinare e del narrare divengono messa in scena… Continue reading

La ricetta di Giancarlo Bloise

Pesce in salsa hraimi
(piatto tipico ebraico tripolino)

Questa ricetta mi è stata insegnata durante un servizio al ristorante, feci entrare una signora tripolina in cucina che cucinò il pesce per noi dello staff. A distanza di tempo un giovane collega israeliano Ishay Barky mi insegnò la stessa ricetta nella versione della nonna.

Questa è una delle mie sintesi.
per 2 persone

300 g di filetti di cernia

1/2 cipolla bionda

1 spicchio d’aglio

1 cucchiaino di peperoncino forte Continue reading

Piero Capecchi

Piero CapecchiPiero Capecchi è nato a Pistoia da una famiglia di fornai. Ha interrotto gli studi di medicina perché sentiva che la sua vita era fatta di profumi, di sapori del pane, così ha passato più di trent’anni della sua vita nel forno di famiglia. E’ una persona curiosa e instancabile che ha studiato e raffinato l’arte di fare il pane. Ora trasmette l’amore per il pane agli altri e insegna le tecniche per farlo di buona qualità. La sua sfida oggi è trovare il modo di fare del buon pane per tutti nella grande distribuzione. Continue reading

La ricetta di Piero Capecchi

Pane di buona qualità fatto in casa.

 Per la biga

1 Kgdi farina forte manitoba

450 gr. di acqua

10 gr. lievito di birra fresco

 Per l’impasto

3 Kgdi farina comune

30/40 gr.di lievito di birra fresco

1800 gr. di acqua

Per rima cosa bisogna preparare un impasto, la biga, il giorno prima. Si chiama biga dal nome del calessino dei tempi dei romani e s’intende qualcosa di trainante, che trascina. Continue reading

Roberto Bulian

Roberto Bulian

Roberto Bulian ha poco più di sessant’anni ma cucina da circa cinquanta. Grande passione per la musica, per i viaggi, per le cucine di tutto il mondo. Ha fatto esperienza di cucine diversissime tra loro, ha cucinato e gestito ristoranti in tutti i continenti e oggi ha un suo ristorante, “Basilio”, a Beirut, in Libano. E’ una persona con una grande energia e cultura culinaria, e con la voglia di mettersi sempre in gioco quando si tratta di cucina. Ha un sogno e una sfida con se stesso: aprire un ristorante a New York. Continue reading

La ricetta di Roberto Bulian

La zuppa dimenticata

 per 6 persone…..

4 cucchiai di extravergine
1 spicchio di aglio in camicia
peperoncino   qb
un bicchiere di vino bianco secco
alloro
finocchietto selvatico/o aneto
400g gamberetti di foce
600 g arselle
600 g cozze
600g chiocciolini di mare
600 g di canolicchi
6 fette di pane casalingo grigliate
200 g dialga marina(la si trova anche al super)
150 g di pomodorini secchi

Preparazione
Metti l’olio nella casseruola….l’aglio, il finocchietto, l’alloro e il
peperoncino, aggiungi i frutti di mare,
aggiungi un bicchiere di vino
chiudi con il coperchio e lascia che i molluschi si aprano.
Aggiungi i gamberetti,

le alghe le cuoci a parte coperte di acqua,

a cottura ultimata….le senti croccanti, le scoli.
aggiungi le alghe alla zuppa e mezzo ramaiolo di acqua di cottura
sale e pepe
fetta di pane agliata e grigliata nel piatti e copri con la zuppa ben calda Continue reading